Blog

Nel 2022 il fatturato del pokè in Italia raddoppia a 328 milioni secondo Growth Capital, con circa 820 punti vendita in tutto lo stivale

Pokè
Food News Ghost Kitchen

Nel 2022 il fatturato del pokè in Italia raddoppia a 328 milioni secondo Growth Capital, con circa 820 punti vendita in tutto lo stivale

Diventato in poco tempo un trend del food, nel 2022 la crescita del pokè sembra inarrestabile sia in Italia che a livello globale! 

Growth Capital, società italiana specializzata in aumenti di capitale e operazioni di finanza straordinaria per startup e Pmi, in occasione della Giornata mondiale del pokè del 28 settembre ha pubblicato il report intitolato “Il mercato del Pokè in Italia”. 

Secondo l’ultima edizione di questo documento, la crescita della cucina hawaiana, a base di pesce crudo marinato, continua a registrare a livello mondiale stime positive con un CAGR del 8,4% nel prossimo quadriennio 2022-2026. 

Anche in Italia la crescita risulta avere tassi molto alti, addirittura superiori a tre cifre.

Infatti, se il giro d’affari nel 2021 era di 151 milioni di euro, nel 2022 è cresciuto fino a raggiungere 328 milioni a giugno (con un +117%). Ma non finisce qui! Secondo il tasso di crescita CAGR previsto nel 2026, il mercato potrebbe crescere fino a sfiorare la quota di 689 milioni di euro. 

Crescita esponenziale del pokè tra negozi e delivery 

Il mercato del pokè in Italia ha registrato tassi di crescita sorprendenti, conquistando sempre più spazio nel settore del fast casual. Sarà interessante osservare quali strategie metteranno in atto le grandi catene per vincere la preferenza dei consumatori e assicurarsi la massima retention” ha affermato Andrea Casati, vice Presidente Growth Capital. 

Nel censimento di Growth Capital, infatti, anche i negozi hanno avuto un andamento e una crescita vertiginosi: al 30 giugno 2022 i punti vendita registrati presenti in italia con questo tipo di offerta gastronomica erano 820, in crescita del 140% in più rispetto al 2021. 

A livello geografico, le città italiane in cui il mercato dei poké è più sviluppato risultano essere Milano, Roma e Torino. 

Ma la crescita sul territorio è confermata dalle piattaforme delivery, in particolare Deliveroo: dal 2015 ad oggi sono state ordinate un numero di poke bowl che copre una superficie di 33.500 mq, pari a quella dell’intero Stadio Olimpico di Roma. 

Gli ordini di poké del secondo trimestre del 2022, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, hanno registrato un incremento del 73%.
Le tipologie più ordinate sono il classico poké al salmone, la versione di pollo (chicken bowl), seguiti poi da sapori più ricercati: il salmone esotico, speziato e piccante, e il tonno piccante. 

Il delivery risulta essere quindi, anche in questo caso, un elemento importante per cavalcare i trend e il futuro dell’offerta dei Poké in Italia. 

Ti piacerebbe essere tu il prossimo ad aprire una Ghost Kitchen?

Collegati al sito Ghost Kitchen Italia | Infiniti menù una sola cucina e compila il form per scoprire i vantaggi esclusivi riservati ai nostri affiliati.

Segui le pagine social di GK e dei nostri brand per rimanere aggiornato su tutte le novità in arrivo. 

Il prossimo affiliato potresti essere tu! 



Leave your thought here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *